20220330_160110.jpg

Realizzazione scale

Da tempo le scale hanno smesso di essere un semplice strumento per scendere o salire, e si sono trasformate in un importante elemento visivo che contribuisce a creare l’immagine di un luogo.
Nello scegliere il tipo di legno e la forma delle scale è quindi necessario, come per un’opera d’arte, tenere conto della conformità stilistica e cromatica del prodotto con gli spazi e gli altri elementi d’arredo presenti.

Rivestimento scale in calcestruzzo

20190722_115201.jpg

Il rivestimento in legno non solo porta calore all’interno dell’abitazione, ma si rivela anche eccellente nel nascondere le imperfezioni. Solo raramente infatti la struttura in calcestruzzo è realizzata con la precisione desiderata, e in alcuni casi si può anche rilevare che il rapporto fra la larghezza e l’altezza non è troppo funzionale. Misurando la struttura con uno scanner 3D, rileviamo rapidamente gli errori presenti e li correggiamo facilmente adattando opportunamente il rivestimento in legno.

Pulizia semplice

Le superfici frontali delle scale sono quelle più esposte allo sporco dovuto all’utilizzo, e se la superficie è in calcestruzzo la pulizia risulta difficile. Quando si ricopre una struttura in calcestruzzo raccomandiamo quindi di disporre il rivestimento oltre che sulle superfici di appoggio anche su quelle frontali. Una superficie liscia in legno renderà la manutenzione decisamente più facile. Per gli amanti dei contrasti, il pannello frontale può essere facilmente dipinto di bianco, ottenendo quindi l’aspetto di una superficie verniciata senza rinunciare alla pulizia.

Le finiture sono fondamentali

Sebbene la funzione principale delle finiture sulle pareti sia la protezione dallo sporco, non va trascurato il loro ruolo di collegamento. Una linea fluida che accompagna la scala dall’alto verso il basso le conferisce una morbidezza unica, collegando visivamente tutti gli elementi in un insieme compiuto.

Arredare con stile

In un appartamento la scala cattura sempre lo sguardo e l’attenzione. Nella scelta dello stile e dei materiali per la scala è quindi importante considerare anche gli altri elementi dell’appartamento, dai pavimenti alle porte e ai mobili. In questo modo avrete la garanzia che la scala si integri bene nell’ambiente.

Scale a sbalzo

scale-sbalzo-magnani-ricci-8-1024x768.jpg

Le scale a sbalzo - chiamate anche “scale sospese” o autoportanti - hanno ormai raggiunto uno status architettonico di tutto rispetto nello sviluppo di progetti da parte di architetti e risultano molto apprezzate dai proprietari di case.

La scala a sbalzo è tra le scale interne moderne più utilizzate grazie al suo stile essenziale, al suo armonizzarsi con ogni ambiente e al notevole impatto estetico di alcuni particolari modelli.

 

Le scale a sbalzo rappresentano infatti il connubio perfetto tra eleganza e funzionalità, una soluzione al contempo moderna ed esteticamente gradevole. Le scale a sbalzo se progettate con la dovuta accortezza trovano spazio anche in un contesto classico poiché l’integrazione con l’ambiente circostante è ottimale grazie all’ampia scelta di materiali a disposizione.

 

La posa di una scala a sbalzo necessita spesso di un muro portante, indispensabile per l’ancoraggio dei vari gradini che dovranno avere uno spessore minimo di 10/12 cm a mattoni pieni, mattoni forati strutturali, poroton o pareti in cemento armato. Nel caso di pareti non portanti in mattoni forati o cartongesso si può realizzare una struttura in ferro autoportante, a vista o nascosta nella parete, fissata al soffitto e al pavimento. Le scale a sbalzo possono avere una larghezza massima di 120 cm con parete portante ed essere realizzate in legno, vetro, resina, acciaio, pietra o marmo.

 

Per fissare la scala a sbalzo va realizzato per prima cosa un sistema di ancoraggio costituito da una gabbia di tubolari rettangolari che fungerà da base di appoggio per i gradini. Il sistema di ancoraggio più utilizzato dalle aziende sul mercato per la posa della scala a sbalzo è un sistema di perni ad incastro.

 

La struttura della scala a sbalzo può essere realizzata in acciaio o metallo verniciato oppure con ringhiera portante in vetro stratificato e temperato per un effetto di sospensione dei gradini di grande impatto estetico. La ringhiera può essere scelta a piacimento fra quelle disponibili oppure si può scegliere di non utilizzarla. La fattibilità di ogni scala deve essere sempre verificata conoscendo le reali caratteristiche dell’ambiente in cui si intende procedere all’installazione.